Benvenuti!


Benvenuti nel sito web della Sezione "Carlo Angeletti" di Gubbio! Nella speranza di fornire informazioni utili e tempestive auguro a tutti, associati e visitatori, una buona "navigazione"!!

Il Presidente
Roberto Rossi

Calendario
Auguri ai nati sotto il segno
Martedi` 31 Marzo 2015
Visitatori
 

 

In Evidenza

Data: 26/03/2015

Visita di Cinzia Carovigno

Una bellissima serata

Bellissima serata quella del 20 marzo per gli arbitri della Sezione "Carlo Angeletti" di Gubbio, allietata dalla presenza di Cinzia Carovigno, assistente internazionale attualmente a disposizione della C.A.N. - PRO, venuta a visitare i colleghi eugubini a margine dell'iniziativa dell'A.I.A. Nazionale che prevede la presenza nelle Sezioni di ospiti sorteggiati.

E il sorteggio è stato di nuovo benevolo con la Sezione di Gubbio perché ha portato ancora il punto di vista femminile, dopo la visita di Giuliana Guarino nel 2013; anche in questo caso la competenza, disponibilità e simpatia di Cinzia hanno letteralmente incollato alle sedie i numerosissimi colleghi e colleghe presenti alla riunione.

Nel pomeriggio Cinzia ha accettato con piacere di salutare e portare il suo prezioso contributo al Raduno Regionale di Eccellenza e Promozione, presentata dal Presidente C.R.A. Luca Fiorucci e accolta con un caloroso applauso da tutti i presenti, arbitri e componenti, tra i quali il responsabile delle categorie, Massimiliano Rosi, e il responsabile degli assistenti Luca Cucchiarini.

In serata, dopo una visita alla città di Gubbio, Cinzia è stata presentata alla platea dal Presidente Roberto Rossi, e ha raccontato ai colleghi eugubini la sua storia, la sua pratica dell’atletica leggera, prima i 400 metri ad ostacoli e poi il salto con l’asta, e l'infortunio che le impedisce di continuare. Un episodio traumatico dal quale però è nata una opportunità: il suo avvicinamento all'arbitraggio. Cinzia non era appassionata di calcio, ma ha deciso di provare lo stesso. Il corso presso la Sezione di Potenza, l'esordio in una partita di allievi, l'emozione e la paura, la consapevolezza che anche l'arbitraggio, come l'atletica, aveva bisogno di duri allenamenti e preparazione ferrea, fisica e mentale, per poter raggiungere dei traguardi.

Cinzia ha raccontato anche dei suoi errori più eclatanti, spiegando ai presenti in sala come non ci si debba lasciar condizionare da eventuali errori commessi e nemmeno dal giudizio degli altri, soprattutto quando è pregiudizio, cosa che nel mondo del calcio è spesso la norma per le donne che si confrontano in un ambiente prettamente maschile.
Il carattere determinato, unito alle indubbie capacità e competenze, ha permesso a Cinzia di trasformare le difficoltà in opportunità, e questo messaggio è stato apprezzato da tutti i presenti che hanno fatto domande sulla sua attività di assistente internazionale e sulle differenze di approccio tra gare maschili e femminili.

Un grande applauso ha salutato Cinzia al termine della serata, augurandole le migliori soddisfazioni per la sua vita e tutte le sue attività.

eventuale riferimento:
http://www.aiagubbio.it

 

Le ultime News...

Data:14/03/2015

Matteo Passeri a Roma


Seconda designazione consecutiva

 

Data:11/03/2015

Un minuto di silenzio su tutti i campi in ricordo di Luca


Luca Colosimo, 30 anni, tragicamente scomparso

 

 

Tutte le News...